Le Commissioni

Commissioni a.r. 2022-23

COMMISSIONE AMMINISTRAZIONE
La commissione di club per l’amministrazione svolge attività finalizzate al funzionamento efficace del club. Solo attraverso una struttura operativa efficiente  i Rotary club  possono  servire  le rispettive comunità, conservare l’effettivo e formare dirigenti  in grado di servire il Rotary a livello di club, distrettuale e internazionale.
La commissione ha l’incarico di:
• Definire i propri obiettivi, finalizzati a conseguire gli obiettivi annuali del club;
• Organizzare programmi ordinari e straordinari;
• Promuovere l’affiatamento tra i soci;
• Aiutare il segretario a tenere i registri delle presenze;
• Svolgere altre attività legate alla gestione del club.

Commissione Amministrazione del Club
Presidente: PARNEZINI ROSARIA
Consigliere: MARCHEGGIANI MASSIMILIANO
Consigliere: MAC NEIL KATARINE
Consigliere: MERCANTI GUIDO



COMMISSIONE PUBBLICHE RELAZIONI
La commissione per le pubbliche relazioni ha il compito di preparare e mettere in atto un piano per far conoscere al pubblico il Rotary e le attività del club. Un programma valido di pubbliche relazioni contribuisce a trasmettere l’immagine di un’associazione affidabile, che opera per rispondere a esigenze concrete. Un’immagine positiva del club nella comunità, inoltre, rafforza tra i soci il senso di appartenenza e rende l’affiliazione più attraente per i soci potenziali.

La commissione per le pubbliche relazioni deve:
• Definire i propri obiettivi, finalizzati a conseguire gli obiettivi annuali stabiliti dal club;
• Conoscere le risorse per le pubbliche relazioni preparate dal RI;
• Far conoscere le attività e i progetti del club ai soci, ai media e alla comunità;
• Occuparsi delle comunicazioni con i soci; mantenere il sito web e le pagine dei social media del club;
• Capire gli elementi di pubbliche relazioni più utili per promuovere il Rotary nella comunità;
• Conoscere i messaggi chiave del Rotary e saperli utilizzare nel rivolgersi al pubblico;
• Collaborare con la commissione per l’effettivo assistendola nelle attività di reclutamento.

Commissione Pubbliche Relazioni
Presidente: D’ANNUNTIIS MARCO
Consigliere: MAZZARULLI LORENZO
Consigliere: SPADA MARINO
Consigliere: CASTAGNA ANDREA

Obiettivi annuali
- Gestione account FB, sito Internet Facebook ecc.
- Comunicazione
- Presenza nei media locali


 

COMMISSIONE EFFETTIVO
La commissione per l’effettivo ha l’incarico di preparare e mettere in atto un piano per la crescita del club. Per essere efficienti i Rotary club hanno bisogno di soci: la capacità del club di servire la comunità, sostenere la Fondazione Rotary e formare dirigenti in grado di servire il Rotary a livello distrettuale e internazionale dipende dal numero e dall’affiatamento dei suoi soci.
La commissione ha l’incarico di:
• Definire i propri obiettivi, che dovranno essere finalizzati al conseguimento degli obiettivi annuali del club in termini di effettivo;
• Formare e informare i soci sull’importanza del reclutamento e della conservazione di soci qualificati;
• Svolgere analisi periodiche delle classifiche del club per verificare che la compagine sociale rispecchi la realtà professionale del territorio;
• Stendere un piano d’azione per l’effettivo volto a migliorare il livello di soddisfazione dei soci; a tal fine può essere utile condurre un sondaggio iniziale e, in base alle risposte ottenute, incoraggiare la dirigenza ad apportare i cambiamenti necessari per mantenere vivo l’interesse dei soci nel club;
• Verificare l’efficacia delle attività svolte dal club per lo sviluppo e la conservazione;
• Collaborare con la commissione pubbliche relazioni per creare un’immagine positiva del club, che possa rafforzare il senso di appartenenza dei soci esistenti e attrarre nuovi soci.

Commissione per lo Sviluppo dell’Effettivo
Presidente: CACCIA ALESSANDRO
Consigliere: BORRECA ALBERTO
Consigliere: DI FILIPPO LUIGI
Consigliere: MERCANTI GUIDO

Obiettivi annuali
- Identificare potenziali nuovi soci
- Proposte per iniziative di coesione tra soci



COMMISSIONE PROGETTI
La commissione progetti si occupa di guidare le iniziative umanitarie del club e di assistere i soci nell’organizzare progetti educativi, umanitari e di formazione a beneficio della comunità locale o internazionale.
La commissione ha l’incarico di:
• Definire progetti finalizzati a conseguire gli obiettivi di servizio stabiliti dal club per il nuovo anno.
• Assicurare che i progetti svolti includano un’analisi delle necessità effettive, una fase di pianificazione e una di valutazione.
• Individuare le occasioni di progetti significativi, che diano visibilità al club per il suo operato.
• Collaborare con altre organizzazioni, altri volontari e altre commissioni per aumentare l’impatto del progetto.
• Guidare le iniziative di raccolta fondi.
• Informarsi delle possibili questioni di responsabilità civile legate allo svolgimento dei progetti e delle altre attività del club.
• Collaborare con la commissione pubbliche relazioni per promuovere i progetti.
• Stabilire contatti con altri club, sia locali che internazionali, per possibili collaborazioni.

Commissione Progetti di Club
Presidente: COCCIOLITO GIANFRANCO
Consigliere: VALLESE PINA
Consigliere: CALVARESE ILARIO
Consigliere: DI GIAMBERARDINO MARCO

Obiettivi annuali
- Aggiornare il Club sull'avanzamento
- Progetti di Club;
- Progetti Distrettuali e Internazionali;
- Nuove proposte peservices locali



COMMISSIONE FONDAZIONE ROTARY – AZIONE INTERNAZIONALE
La commissione Fondazione Rotary ha il compito di preparare e mettere in atto un piano a sostegno della Fondazione sia con contributi finanziari, sia con
i progetti d’azione a livello locale e internazionale.
La commissione ha l’incarico di:
• Definire i propri obiettivi, che dovranno essere finalizzati a conseguire gli obiettivi annuali del club in merito alla Fondazione Rotary;
• Informare e formare i soci sulla Fondazione;
• Incoraggiare e facilitare la partecipazione del club alle attività e alle sovvenzioni della Fondazione;
• Ottenere il sostegno finanziario del club e dei singoli soci per laFondazione;
• Assicurare che il club ottenga la qualificazione necessaria per ricevere le sovvenzioni della Fondazione Rotary e che metta in atto il sistema di gestione delineato nel Memorandum d’intesa;
• Condurre, almeno quattro volte l’anno, programmi motivazionali sulla
Fondazione per i soci;
• Mettersi in contatto con il presidente della commissione distrettuale Fondazione Rotary per trovare Alunni o Volontari interessati a riferire al club delle proprie esperienze presso la Fondazione;
• Collaborare con la commissione progetti allo sviluppo di iniziative rilevanti e sostenibili.

Commissione Rotary Foundation
Presidente: CHIAPPINI ENRICO
Consigliere: RASICCI PAOLO
Consigliere: GIORDANO DOMENICO

Obiettivi annuali
Sviluppare e implementare le necessarie procedure per la qualificazione del club


 

COMMISSIONE NUOVE GENERAZIONI
Con il termine “Nuove Generazioni” ci si riferisce alla generazione più giovane nella famiglia del Rotary: Interact, Rotaract, Rotary Youth Leadership Awards (RYLA) e Scambio giovani del Rotary, ma anche giovani inclini al servizio che non appartengono a queste organizzazioni ma che svolgono attività di club e di distretto.
“Le nuove generazioni sono il nostro investimento per il futuro. Cominciamo a costruire quel futuro oggi “. (Luis Vicente Giay – PPI 1996)
“Nuove Generazioni” è divenuta la quinta via d’azione del Rotary nel 2010, come stabilito nell’articolo 5 dello Statuto-tipo dei Rotary Club:
“Nuove Generazioni riconosce il cambiamento positivo attuato da giovani e gio- vani adulti attraverso attività di sviluppo della leadership, il coinvolgimento in programmi comunitari e progetti internazionali, e di scambio che arricchiscono e favoriscono la pace nel mondo e la comprensione culturale”.
Scopo della Commissione Nuove Generazioni è promuovere e organizzare il lavoro svolto dalle giovani leve rotariane: Rotaract, Interact, Ryla, Scambio gio- vani e in generale di tutte le attività rivolte ai più giovani, nonché dare loro voce attraverso i media a disposizione.
Lo Scambio giovani del Rotary è aperto a giovani di tutto il mondo in età dai 15 ai 25 anni. Gli scambi disponibili sono di due tipi, a breve e a lungo termine.
A breve termine sia per giovani dai 15 ai 19 anni che frequentano la scuola superiore (durata da diversi giorni a diverse settimane), sia per “nuove generazioni” dai 18 ai 25 anni per neo diplomati della scuola secondaria (durata da tre settimane a tre mesi).
A lungo termine per giovani studenti dai 15 ai 19 anni per la durata di un anno durante il quale frequentano una scuola locale.
Inoltre il Club potrebbe organizzare presso gli Istituti superiori una serie di incontri promozionali dell’iniziativa.
Ryla è il programma rotariano di formazione rivolto a ragazzi di 14 – 18 anni e a giovani dai 19 ai 30 anni, che si prefigge di sviluppare nei giovani le qualità di leadership, il senso di responsabilità civica e la crescita personale.
A tal fine offre efficaci programmi di formazione a coloro che presentino predi-sposizione alla leadership incoraggiandoli a svolgere un ruolo guida tra i loro coetanei come contributo allo sviluppo della comunità.

Commissione Nuove Generazioni
Presidente: TOMASSETTI CARMINE
Consigliere: DI PIZIO ENIO
Consigliere: MASSETTI LUCA
Consigliere: PASSACQUA KRISTIAN

Obiettivi annuali
Rapporti con Rotaract, Scuole e Professioni


Un nuovo anno rotariano ci si apre davanti, ma affinché abbia un senso non possiamo certo distogliere lo sguardo dalla visione globale ed ignorare il de- grado della vita economica e sociale nelle città e nelle periferie, il flagello delle nuove povertà, del quotidiano disagio e sacrifico dei migranti, rifugiati, profughi, minori non accompagnati, delle persone anziane abbandonate a se stesse inesorabilmente ammantate di quotidiana tristezza e solitudine, dei bambini sofferenti e malnutriti, delle donne maltrattate, violentate e uccise, della tragedia delle guerre note ma anche di quelle nascoste e dimenticate, delle avversità naturali e terremoti a noi vicini , dell’impegno strenuo del mondo del volontariato  e dei suoi eroi  che hanno sacrificato la propria vita per quella degli altri, con l’effetto straordinario di suscitare e rinnovare l’impegno di tutti i soci del Club di Teramo est ad unire gli sforzi, animati dallo spirito di amicizia rotariana per una efficace azione di solidarietà in tutti gli ambiti nei quali potremo e vorremo intervenire. L’obiettivo è coinvolgere tutto il Club , puntando sull’impegno delle Commissioni delle quali ho ampliato il numero dei consiglieri nella convinzione ed auspicio che è ora ormai che ogni Commissione possa interrogarsi sul suo ruolo ed esprimere la professionalità di ciascun componente nel formulare proposte, assumere decisioni anche in sinergia tra loro e sentirsi protagonisti del Club nella consapevolezza del gravoso compito di raggiungere gli obiettivi che ad ogni Commissione competono, come meglio evidenziato nel Piano Direttivo di Club che sarà presentato all’Assemblea dei Soci fissata per il 21 LUGLIO prossimo.
In tale contesto ai nuovi entrati giovani e meno giovani, sono stati assegnati dei ruoli, per farli sentire da subito protagonisti indispensabili per i fini rotariani e consentire cosi il potenziamento del loro entusiasmo iniziale fugando il pericolo del suo offuscamento derivante dall’impatto inevitabile con un ambiente nuovo sino all’ora sconosciuto.
Sotto il profilo programmatico abbiamo ritenuto sintetizzare la linea direttrice dell’azione del nostro Club nel binomio “CONDIVISIONE E COMUNICAZIONE”. L’impegno sarà rivolto a rafforzare la reputazione della nostra Associazione, connotata da sempre da comportamenti trasparenti, valori profondi e condivisi e linguaggi comuni; a sostenere la promozione dell’effettivo, per rinnovare continuamente la motivazione dei Soci attuali e attrarne di nuovi; ma, soprattutto, per promuovere le azioni di Servizio dei Club, con alleanze strategiche, contatti adeguati, migliore incidenza e con un obiettivo  “Immaginate un mondo che merita il meglio di noi”, nel segno tracciato dal Presidente Internazionale e dal nostro governatore distrettuale.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.